MINI BADMINTON

 perchè il Mini Badminton

Il Mini Badminton in particolare contribuisce allo sviluppo delle capacità senso-percettive, coordinative, capacità condizionali e all’acquisizione delle abilità motorie propria della disciplina sportiva. 
Sport ideale per le scuole presenta molti vantaggi:
  • sport sano e a basso impatto per i bambini;
  • sia i ragazzi che le ragazze possono praticarlo (benefici sociali);
  • contribuisce allo sviluppo delle capacità motorie fondamentali;
  • l’attrezzatura necessaria è relativamente poco costosa;
  • può essere praticato all’interno o all’esterno.
 La Federazione (FIBa) porta avanti questo percorso ideale per lo scìviluppo della educazione motoria,  avvalendosi del progetto "Racchette di Classe

I BAMBINI E LO SPORT AGONISTICO, SVILUPPO FISICO E INTEGRAZIONE SOCIALE DEVONO CAMMINARE DI PARI PASSO

Dalla metà degli anni ‘90 la pratica di uno sport è stata inserita tra le attività quotidiana dei bambini, oggi hanno l’opportunità di avvicinarsi a molte discipline sportive diverse, dalle più popolari ad quelle meno praticate.
Questo ha portato ad un agonismo di massa già nelle prime fasi dell’età evolutiva.
L’età di avviamento dei bambini alla pratica sportiva trova ancora studiosi e ricercatori preoccupati non solo nel definirla, ma anche e soprattutto nel voler indicare i probabili rischi e non dell'agonismo precoce. Studi degli ultimi decenni hanno acclarato che bambini e adolescenti non sono “piccoli adulti”, ma individui con peculiari caratteristiche fisiche e psicologiche di cui è indispensabile tener conto.
Di solito sono i genitori ad avviare i figli allo sport, con un approccio molto diverso: pochi lo propongono come passatempo sano e educativo. L'attività fisica in base alla fascia d'età deve essere proporzionata a quello che la struttura e la salute fisica permettono, in età evolutiva bisogna considerare anche la delicatezza della fase di sviluppo psicologico e fisico, poiché la distinzione tra mente e corpo non è così netta come nell'adulto, perciò ogni azione compiuta sul corpo ha anche un valore psichico.
<< Inoltre, un organismo in rapido sviluppo può essere danneggiato più facilmente >>
L’80% dei bambini italiani in età pre-puberale pratica almeno uno sport, ma verso i 14 anni, proprio durante la fase di sviluppo più delicata e in cui l’attività fisica sarebbe un vero toccasana per la crescita del ragazzo a livello fisico, psicologico e sociale, questo esercito di mini atleti si riduce drasticamente.
Il fenomeno, denominato “drop out”, sempre più diffuso, ha attirato l’attenzione di numerosi psicologi, terapeuti, istruttori che hanno individuato attraverso i loro studi varie e differenti motivazioni.
Per capire il perché un ragazzo improvvisamente lascia un’attività sportiva che ha praticato per anni è necessario comprendere quali sono le molle iniziali che gli hanno fatto decidere di intraprenderla. E tra queste su tutte il divertimento, la gioia di giocare, di fare parte di un gruppo, conoscere nuovi amici. Se i giovani non trovano soddisfatti questi loro bisogni primari, lasciano!

<< Quindi, non un’unica causa, ma più elementi spesso concomitanti >>

 Perché tutto questo preambolo?

Perché abbiamo pensato al MINI BADMINTON! 

ideale per dare la possibilità ai più giovani di confrontarsi con bambini della loro età con attrezzature, campo e regole adattate.

Il CONI chiede, per i più piccoli, attività trasversali/multilaterali/polisportive che forniscano ai giovani un bagaglio motorio da poter utilizzare non solo nello sport che hanno scelto, ma in futuro anche in altri qualora il primo sport fosse abbandonato.

Appassionare i ragazzi allo sport, anzi al GIOCO SPORT e secondo questo dettame viene spontaneo pensare ad un Badminton a misura di bambino più semplice e divertente che possa essere d’avviamento, propedeutico allo sport vero e proprio in forma agonistica.
Per questo si è pensato al Mini Badminton.

Da un consulto con Giordano BENASSI precursore dell’attuale Mini Badminton e il Coach Nazionale Fabio MORINO, che ha collaborato con lo stesso Benassi, sono saltate fuori delle considerazioni molto importanti:

 Fabio MORINO

“il Mini Badminton potrebbe essere vincente perché avvicinerebbe i ragazzi allo sport grazie ad una proposta globale che esclude la competizione e nelle prime fasi sensibili della crescita l’allenamento di una sola disciplina, farebbe conoscere il gioco-badminton a tantissimi ragazzi in tutta Italia. Esportandolo anche all’aperto darebbe maggiore visibilità al nostro sport divertirebbe i bambini e i loro genitori che chiederanno agli organizzatori dove sia possibile offrire ai ragazzi così tanto divertimento e sport…la nostra risposta sarà nei nostri Club! i futuri campioni non nascono dai Centri Tecnici Permanenti, ma da società che sanno come avviare correttamente i ragazzi allo sport.”

 Giordano BENASSI

con il Mini Badminton si cambia veste ma si resta uguale
il Mini Badminton non è solo un metodo per migliorare le problematiche per le scuole che hanno pochi spazi o all'aperto dove ce troppo vento, ma un metodo con regole nuove per fare giocare tutti in modo semplice e con minor spese senza togliere l'origine del gioco e il sano agonismo.
Esiste una graduatoria PSICO-MOTORIA degli sport, dove il Badminton è secondo solo alla BOXE entrambi conosciuti come sport altamente impegnativi.

Per arrivare ad un buon livello di gioco necessita di molta preparazione, di riscaldamento, allenamento e gioco oltre ad una alimentazione controllata. Questo sport ad alto livello è molto selettivo, non solo per il gioco ma anche per le regole imposte.

Per oltre 40 anni ho visitato molteplici strutture scolastiche e private cercare di fare innamorare chi non aveva mai tenuto una racchetta in mano o colpito un volano in aria. Non era difficile, ma ho capito che questo era la parte facile... troppo facile. Ho avuto la possibilità di vedere nuove metodologie tecniche, come tenere la racchetta, la tecnica dei colpi, allenamenti ecc. ma anche questo era la parte facile.

La parte difficile è stata l’inserimento a lungo termine del badminton e delle sue regole nelle scuole inferiori. L’Italia ha grossi problemi strutturali e per chi ha il lusso di avere una palestra questa, nel 90% dei casi, ha la misura di un campo da pallavolo o pallacanestro con misure variabili intorno ai 24m x 12m.
Scommetto qualsiasi cifra su chi riesce ad inserire sufficienti campi regolamentari in 24m x 12.

Oggi, come riesci a fare giocare TUTTI i componenti della classe in un’ora settimanale di badminton? La risposta… impossibile!

Molti professori improvvisano ma sono pochi, si contano sulle dita di una mano!

Stranamente, chi non ha palestra sembra avere più problemi ma in verità può avere più spazi!

Venendo al punto! risalta l’importanza di avere il badminton inserito nelle scuole inferiori in maniera permanente, strategica per la formazione di futuri campioni ma si deve superare il problema delle strutture non sufficientemente ampie. 

Quindi per un problema serio ci vuole un idea radicale e un nuovo metodo ma senza perdere i fondamenti dello sport...il Badminton può cambiare vestito ma resta sempre uguale!

L’idea radicale è il Mini Badminton. Previsto l’uso di mini campi, non solo per sfruttare meglio lo spazio nelle palestre ma, aspetto molto importante, è quello di mettere ragazzi da 6-11 anni in sicurezza perché il gioco regolamentare è stressante per un corpo non ancora formato bene mentre il mini campo è ideale per la sicurezza fisica del bambino e per un più facile apprendimento.

I mini campi hanno altri punti molto positivi.

Per chi non ha palestra, un mini campo piazzato in un area all’aperto riduce il problema del vento che facilmente rovina il gioco. Questo possiamo chiamarlo il Beach Badminton che non è solo pensato come sport di spiaggia ma per qualsiasi posto all’aperto; su un campo di beach volley, campo di calcio, in un parco giochi, campeggio ecc.

Stranamente, anche questa un’altra parte facile!

Difficile è la parte che richiede una modifica radicale dell'attrezzatura da utilizzare in una sala della scuola e all'aperto.

I volani tradizionale (5g) sono standardizzati a volare lungo un campo adulto di 13m ca.
I mini campi vanno da 8m – 11m. Troppo corti per anche un volano SLOW.
Per questo è stato studiato un volano che percorre 8m e pesa 5g, un volano multifunzionale che può adattarsi a molteplice situazioni di atmosfera dalla palestra priva di vento a diversi gradi di vento. Parliamo del volani EZYSHUTTLE WIDE. Per l’esigenza di giocare di notte c’è la versione con luce integrata led nei 2 colori della bandiera, il Verde e il Rosso.
Per esempio, un tubo MIX può contenere un volano che pesa, 5g, 7g, 9g, 11g e uno con luce led.
Un tubo che permette di affrontare tutte le condizioni possibili di gioco (escluso fortissimi venti)

Altre esigenze nel nostro cambiamento radicale è di avere racchette forti, racchette indistruttibili per telaio e corda ma anche più corte con una lunghezza di circa 48cm per adattarsi al gioco del doppio su un campo mini.
Le racchette non devono rompersi per motivi economici, siano esse utilizzate da scuole con budget limitati o, ad esempio, da stabilimenti balneari.

Altro problema non marginale sono le righe che molte scuole non permettono di tracciare o l’esperienza negativa della tracciatura con nastro a causa del rilascio gommoso dello stesso che poi risulta difficile da togliere. La nostra proposta è di usare sottili ma visibili angoli di gomma antiscivolo per delineare il contorno del campo. Facile a mettere, facile a togliere.

Tutti questi cambiamento hanno permesso un approccio facile per ritornare alle scuole che hanno rinunciato per motivo di spazio o economici il badminton. Ma non dimentichiamo, c’è un immenso mondo fuori che aspetta e il badminton non può chiudersi dentro quattro muri.

 perchè giocare il MINI-BADMINTON

1. E 'un modo ideale per iniziare ad imparare il Badminton.
La maggior parte degli sport di racchetta hanno regole che sono più appropriate per giocatori adulti che per i giocatori giovani.
Il gioco del Mini Badminton è stato progettato per superare questa difficoltà e migliorare l'approccio dei giocatori giovani a uno sport in aree ridotte sia in una palestra grande, che in una piccola. Questo gioco è molto interessante anche per le scuole che hanno un budget limitato.
Sport di racchetta come il badminton ha grosse limitazioni per i giocatori giovani perché vengono giocati sui campi per adulti e nelle aree di piccole dimensioni.
Giocare il Mini Badminton li aiuterà ad imparare il gioco in modo più realistico ed efficace e offrirà loro una base per giocare sport per adulti in futuro.
Il nostro progetto porta modifiche radicali in meglio fornendo non solo un modo più pratico di giocare, ma la necessità di allestire i campi da gioco in pochi secondi e con attrezzature più resistenti.
 
2. Perché usare un campo più piccolo? 

I campi da gioco per adulti sono di grandi dimensioni. Il primo punto importante da capire è che i giocatori giovani, di fascia compresa tre 6 e 11 anni di età, non possono coprire tali distanze, siano essi alti o forti.
E’ inopportuno costringere i giocatori giovani a giocare su campi per adulti. Resta da dire, che se una scuola ha una palestra grande, che consenta di allestire campi da gioco per adulti, sarebbe opportuno allestirla con campi ridotti per consentire il gioco a giocatori giovani.
Il secondo punto è che con singole classi scolastiche o più spesso con classi multiple, una palestra non può soddisfare tutti i giocatori giovani che vogliono giocare.

Il Mini Badminton risolve questo problema in modo pratico, riducendo le dimensioni del campo da gioco. I campi sono poi allestiti fianco a fianco per utilizzare tutto lo spazio a disposizione.
Un principiante può subito iniziare a giocare ed ottenere i primi risultati guadagnando fiducia, anche se non ha mai preso una racchetta in mano prima e, senza grandi distanze da coprire, tutti possono godersi il gioco.

 Il gioco dello Mini Badminton ha apportato modifiche essenziali per impostare un campo da gioco in pochi secondi, in modo pratico ed economico.                     

Si utilizza 2 aree attive di 4 metri quadrati. Quindi, larghezza 4m e lunghezza totale 8m.
Normalmente si usa nastro adesivo o linee di verniciatura per contrassegnare i perimetri dei campi. Questo naturalmente non è possibile per una prima dimostrazione o dove la scuole non può inserirle.
Per iniziare il Mini Badminton basta usare dei angoli antiscivolo per gli angoli esterni; bastano 4 per segnare in modo pratico ogni campo da 8m x 4m.

Questo è un modo molto pratico di allestire i campi da gioco. Campi più grandi o più piccoli possono essere allestiti in poco tempo e anche all'aperto. I marcatori antiscivolo eliminano così il pericolo di inciampare, come con normali coni.

A livello scolastico non è necessario segnare le linee del campo; basta chiedere ai giocatori di essere sportivi e, se ci sono dubbi su dove è caduto il volano, di ripete la battuta. 

 Come si allestiscono campi multipli? 

Molte palestre sono piccole e tutto lo spazio disponibile deve essere sfruttato. La maggior parte delle palestre sono a forma rettangolare per il Pallavolo o Pallacanestro.
Il Mini Badminton utilizza il lato più corto della palestra (lunghezza 8m, larghezza 4m) posizionando i campi uno a fianco all’altro utilizzando tutto lo spazio a disposizione.
Ad esempio, una palestra con una dimensione tipica di 26m x 13m può ospitare soltanto 2 campi regolamentari del Badminton con un massimo di 8 giocatori, ma con i mini campi nella stessa area possono essere allestiti 6 campi con un massimo di 24 giocatori.

 Che attrezzatura si usa per giocare il Mini Badminton?

La Racchetta
Quella utilizzata è corta, resistente, economica e la capacità di un migliore l’apprendimento per chi non ha mai giocato il badminton prima. E’ corta solo 48cm e il telaio e corde difficilmente si rompono.

Il Volano
Si utilizza un volano Ezyshuttle WIDE per il motivo che vola meno distante ed è adatta per un mini campo.

La Rete
La rete, *EasyNet o rete convenzionale è larga 4m.
L’altezza viene portata ad 1.4m che è il migliore soluzione per i ragazzi junior per imparare i colpi ed angoli giusti per lo smash e drop.
Campi mini = rete più bassa 1.4m


Mini Badminton

regolamento leggi...

RICORDIAMO IL TUTTO E' APPLICABILE AL  BEACH BADMINTON 

  Per qualsiasi informazione sui prodotti  contattare il  Sig. Benassi
 0131799666 
347 4838794 
 euro.sport@tiscali.it